Casa Famiglia - Comunità Educativa - Casa Madre-Bambino - Maria Ferrari - L'Aquila

Presa in carico

Il progetto di vita viene elaborato nella sua forma completa entro due-tre mesi dall’ingresso dell’ospite, nella formulazione condivisa e sottoscritta dal Servizio Sociale Territoriale competente. Da quel momento gli operatori della struttura si impegnano a:

  • aiutare il soggetto a cogliere il senso dell’esperienza che sta vivendo all’interno della Residenza, mirata ad assicurargli una situazione stabile e serena, in una prospettiva evolutiva;
  • curarne l’integrazione nel nuovo contesto sociale di riferimento aiutandolo a strutturare relazioni positive con gli altri ospiti e con i coetanei, nonché con gli adulti della Residenza;
  • sollecitare l’acquisizione delle autonomie e la cura nella gestione della persona e delle cose;
  • promuovere e sostenere l’autostima;
  • supportare l’integrazione in ambito scolastico, formativo, lavorativo ed extrascolastico;
  • gestire il rapporto degli ospiti con la famiglia, nonché le forme e i tempi degli incontri con questa, in accordo con i servizi sociali e sanitari competenti, e in conformità con quanto eventualmente disposto dal Tribunale per i minorenni.

La Residenza predispone una relazione di verifica del progetto educativo individualizzato che viene inviata al Servizio Sociale Territoriale competente responsabile del progetto quadro, secondo le seguenti scadenze:

  • almeno semestralmente, nonché in sede di dimissione del soggetto ospite;
  • in qualsiasi momento su richiesta dei servizi territoriali medesimi.

La regolamentazione dei rapporti tra il minore e la sua famiglia sarà definita di volta in volta in accordo con il Servizio Sociale inviante e terrà conto di eventuali prescrizioni dell’Autorità Giudiziaria.

  • Contatti

    Telefono 0862 44 13 45
    Fax 0862 44 23 80
    Mobile 334 33 35 560 - 331 98 84 235
    E-mail info@residenzamariaferrari.it